NEWS ED EVENTI

NEWS

Torino, 26 settembre 2016

Corso di formazione per il riconoscimento degli ortotteri (secondo livello)

Il Parco Nazionale del Gran Paradiso e IPLA organizzano un CORSO DI FORMAZIONE PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ORTOTTERI (secondo livello).
Il corso è rivolto a biologi, naturalisti o appassionati con basi di zoologia ed entomologia. L'obiettivo del corso è formare nuovi soggetti in grado di partecipare all'attività di determinazione di materiale entomologico appartenente al gruppo degli Ortotteri.
Il corso si svolgerà, dal 3 al 7 Ottobre 2016, all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso presso l’Ostello “La Cascata”, Frazione Gere Sopra,1 Noasca (TO).

Per maggiori informazioni fare clic QUI

NEWS

Torino, 16 febbraio 2015

E' disponibile nella sezione amministrazione trasparente del sito l'avviso relativo alla vendita di un lotto boschivo presso la sede IPLA (TO)
Per consultare l'avviso fare clic QUI

NEWS

Torino, 15 dicembre 2015

Suolo, impatto antropico e sostenibilità ambientale

loghi IYSWSDIn occasione del World Soil Day 2015, IPLA, in collaborazione con la Regione Piemonte e la Federazione Interregionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali del Piemonte e Valle d’Aosta, ha organizzato una giornata dedicata alla gestione sostenibile dei suoli.

il tema della giornata ha riguardato l’importanza del suolo per il futuro del pianeta è evidenziata dalla dichiarazione, da parte delle Nazioni Unite, dell’Anno Mondiale del Suolo 2015, intesa come piattaforma per accrescere la consapevolezza del ruolo cruciale del suolo nella sicurezza alimentare e nelle funzioni ecosistemiche essenziali.

Numerosi sono stati i partecipanti sia nella sessione mattutina sia durante lo svolgimento della tavola rotonda del pomeriggio. Per chi non ha potuto partecipare o seguire la diretta streaming, qui di seguito può trovare le presentazioni dei realtori della sessione mattutina. Appena sarà possibile, pubblicheremo anche i video dell'intera giornata.

Presentazioni dei relatori

EVENTO

Torino, 4 dicembre 2015

Suolo, impatto antropico e sostenibilità ambientale

loghi IYSWSDIn occasione del World Soil Day 2015, IPLA, in collaborazione con la Regione Piemonte e la Federazione Interregionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali del Piemonte e Valle d’Aosta, organizza una giornata dedicata alla gestione sostenibile dei suoli.

L’importanza del suolo per il futuro del pianeta è evidenziata dalla dichiarazione, da parte delle Nazioni Unite, dell’Anno Mondiale del Suolo 2015, intesa come piattaforma per accrescere la consapevolezza del ruolo cruciale del suolo nella sicurezza alimentare e nelle funzioni ecosistemiche essenziali.

La giornata sarà articolata in una prima parte con relazioni su temi generali e una seconda parte con una tavola rotonda dal titolo ”Suolo, impatto antropico e sostenibilità ambientale”. Sarà l’occasione per un approfondimento su temi di sostenibilità delle attività antropiche esercitate sui suoli del Piemonte, e più in generale in ambito europeo e nazionale.

La giornata si svolgerà il 4 dicembre presso sede IPLA, in corso Casale 476 - Torino

La partecipazione alla giornata è gratutita, previa iscrizione online QUI. I posti sono limitati a 50 partecipanti. 

Programma completo QUI

 

EVENTO

Torino, 14 aprile 2015

Martedì 14 aprile all’IPLA la scuola elementare Gaspare Gozzi di Torino adotta un bosco.
I giovani allievi pianteranno più di 100 alberi

Martedì 14 aprile, a partire dalle ore 9:45 presso la tenuta dell’IPLA (Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente) in C.so Casale 476 a Torino si terrà una iniziativa denominata “Adotta un bosco” nella quale la Scuola elementare di Torino Gaspare Gozzi, con una classe III, parteciperà alla giornata dimostrativa piantando più di 100 giovani alberi per costituire un nuovo bosco di latifoglie del nostro territorio (provenienti dai vivai regionali) che, anno dopo anno, sarà visitato dai giovani allievi ai quali sarà anche chiesto di collaborare alla manutenzione. La giornata prevede anche la formazione dei giovani operatori sui principi dell’ecologia forestale e del riconoscimento delle principali specie piemontesi.

NEWS

Torino, 18 marzo 2015

Flavescenza dorata - Guida per il contenimento delle viti rinselvatichite

Il Consorzio per l'Asti D.O.C.G. ha finanziato la stesura di una guida pratica per il contenimento della Flavescenza dorata.
L'IPLA, in collaborazione con Regione Piemonte - Settore fitosanitario econ il CNR IPSP, ha quindi redatto una guida pratica per la gestione della vite rinselvatichita presente all'interno degli incolti e dei boschi limitrofi ai vigneti.
Gli obiettivi della guida, che si rivolge direttamente ai viticoltori, agli amministratori locali e ai tecnici, sono:

  • Individuare buone pratiche per la prevenzione della diffusione delle viti rinselvatichite e il loro contenimento
  • Fornire indicazioni gestionali per i boschi e le fasi di abbandono colturale limitrofe ai vigneti"

copertina guida_FDInfatti per contrastare la Flavescenza dorata sono stati definititi rigidi protocolli sanitari che rischiano tuttavia di essere vanificati a causa della diffusa presenza sul territorio di viti rinselvatichiterifugio e di serbatoio per l’insetto vettore. 
Tali viti sono spesso associate a incolti, mai sottoposti a trattamenti di contrasto, ma anche dif­fuse sui bordi dei boschi, lungo le strade o nell’interfaccia coltivi-edificati. Tuttavia i
 boschetti o gli abbandoni interclusi ai vigneti e gli alberi isolati costituiscono importanti elementi della rete ecologica, hanno un riconosciuto valore paesaggistico e sono luoghi di produzioni tartufigene. In questo quadro diviene fondamentale conoscere il comportamento delle viti rinselvatichite, quantificare e qualificare la tipologia di “incolti” o di luoghi di diffusione. Si tratta quindi di un problema gestionale che va affrontato a scala territoriale, coinvolgendo i diversi soggetti interessati.


Copia digitale della guida è disponibile QUI

EVENTO

Torino, 14 aprile 2015

Piante esotiche invasive: dalla prevenzione alla gestione

La Regione Piemonte e il "Gruppo di Lavoro sulle specie vegetali esotiche", di cui l'IPLA fa parte, organizzano per il 14 aprile 2015 a Torino, presso il Centro Incontri di C.so Stati Uniti 23, il convegno "Piante esotiche invasive: dalla prevenzione alla gestione".

Obiettivo del convegno è la diffusione di conoscenze sulle problematiche determinate dalle specie esotiche vegetali, in particolare quelle invasive, e sulle principali modalità di prevenzione, gestione, lotta e contenimento. Verrà inoltre presentato il nuovo Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio n. 1143/2014, recante disposizioni volte a prevenire e gestire l'introduzione e la diffusione delle specie esotiche invasive. Da ultimo saranno discusse esperienze concrete di intervento in Italia e all'estero.

Il Convegno è rivolto ad amministratori pubblici, professionisti e tecnici del settore, associazioni agricole di categoria, vivaisti e cittadini interessati alla tematica. L'iscrizone, obbligatoria e sino ad esaurimento posti, può essere fatta scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 9 aprile.

 

QUI il programma completo

NEWS

Torino, 17 marzo 2015

Disponibili le nuove guide selvicolturali

guideselvi

Sono disponibili sul sito della Regione Piemonte per il download le nuove guide selvicolturali realizzate dalla Regione Piemonte, guide per le quali cui l'Istituto Piante da Legno e Ambiente (IPLA SpA) ha realizzato gran parte del lavoro.

Si tratta di cinque pubblicazioni brevi ma specifiche e puntuali, adatte sia al grande pubblico che a soggetti più esperti del comparto forestale:

  • La fustaia - Potenzialità da conoscere e valorizzare
  • Il ceduo - Istruzioni per l'uso
  • Il governo misto - Un sistema antico da adeguare
  • I boschi ripari - Diverse funzioni da gestire
  • Le specie forestali arboree esotiche - Riconoscimento e gestione.

Le guide possono anche essere richieste in formato cartaceo scrivendo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o essere ritirate presso la sede regionale di C.so Stati Uniti 21 a Torino. Si effettuano spedizioni solo sul territorio regionale.

 

EVENTO

Torino, 20 giugno 2014

Workshop "PSR 2014-2020 - L'Attivita' Rurale nei territori montani e la Conservazione della Biodiversità"

L'IPLA parteciperà al workshop "PSR 2014-2020 - L'Attivita' Rurale nei territori montani e la Conservazione della Biodiversità" che si terra' venerdi' 20 giugno prossimo.

L'incontro si terrà presso la sede della Direzione regionale Cultura, Turismo e Sport in via Amedeo Avogadro 30 - Torino

E' gradita conferma della partecipazione entro mercoledi' 18 giugno alla segreteria organizzativa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Programma compelto QUI

NEWS

Torino, 15 ottobre 2014

Viene restituito alla fruzione escursionistica il Buco di Viso. L'IPLA realizzata uno spot per far conoscere il primo traforo alpino

segnali sentieriil 15 ottobre viene inaugurato il rinnovato Buco di Viso, primo tunnel alpino aperto dal Marchese di Saluzzo alla fine del '400 per motivi commericali e restituito alla fruizione escursionistica grazie ai lavori svolti dalla Regione Piemonte e dal Parco Naturale del Po Cuneese.

L'IPLA ha collaborato al progetto, che si inserisce nell'ambito di una valorizzazione dell'itinerario "Gran Tour del Monviso", progettando e realizzando la nuova segnaletica lungo l'itinerario. Per mettere in risalto il valore dell'opera IPLA ha poi realizzato un breve spot sui lavori svolti che sottolinea la volontà regionale di valorizzare un elemento del patrimonio storico rendendolo nuovamente fruibile ai turisti dell'area del Monviso, riserva UNESCO della biosfera

 

 

{youtube}b747jr4lC6A{/youtube}