STORIA

L’Istituto fu fondato dalla Regione Piemonte con Legge istitutiva n.12 dell’8 marzo 1979, in seguito all’acquisizione dell’Istituto Nazionale per le Piante da Legno “G. Piccarolo” (I.N.P.L.), operativo dal 1954 come centro di ricerca delle Cartiere Burgo. Gli attuali filoni di attività fanno dunque riferimento a un’esperienza, in progressiva evoluzione ed espansione, radicata in oltre cinquant’anni di storia e finalizzata come primo mandato alla sperimentazione e alla promozione dell’arboricoltura da legno.

Questa missione originaria ha condotto l’Istituto alla strutturazione dei laboratori e allo sviluppo degli studi specialistici nei campi della pedologia, della micologia e patologia forestale, della flora, vegetazione e foreste, della cartografia tematica, che costituiscono tuttora, unitamente a quelli dei rifiuti e delle biomasse, le basi portanti dell’attività nella odierna veste istituzionale.

Oggi all’I.P.L.A. è stata data una più precisa connotazione giuridica come società in house. Con il decreto Bersani, in vigore dal febbraio 2007, l’ attività della società è stata circoscritta a favore dei soci, ma in passato l’Istituto ha stipulato convenzioni e condotto partnership con vari enti.